Al Qaeda è in Italia: scoperta cellula terroristica tra Sardegna e Nord Italia

24 aprile 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

Attraverso alcune intercettazioni , la polizia di Stato è riuscita a scovare una cellula terroristica in Italia, precisamente in Sardegna. Proprio qui un gruppo di islamici organizzava attacchi contro il governo pakistano e contro l’occidente. Un kamikaze sarebbe stato addirittura incaricato di un attacco diretto al Vaticano.  Il network, affiliato di Al Qaeda avrebbe al suo interno anche protettori dello sceicco saudita Osama Bin Laden.

La comunità islamica di Olbia, guidata da Khan Sultan Wali, vantava numerosi fedeli ed agiva all’interno del cantiere G8 a La...

Leggi il seguito »

Esplode una gomma ed il camion si ribalta

24 aprile 2015 - Fonte: http://www.futuratv.it

Incidente sulla statale 7/ter nel tratto che da Lecce porta a Campi Salentina. Un camion della Monticava è uscito di strada ribaltandosi dopo l'esplosione improvvisa di una gomma. Il camion si è ribaltato dopo essersi scontrato contro un muretto a secco. Nessuna conseguenza per l'autista che ha riportato solo qualche lieve contusione. L'uomo è stato trasportato in codice giallo dagli operatori del 118 presso il Vito Fazzi di Lecce. Si è reso comunque necessario l'intervento dei Vigili del fuoco per risollevare il mezzo.

...

Leggi il seguito »

Omicidio di Possagno: fermati i due presunti assassini

24 aprile 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

Una macabra scoperta è avvenuta nel pomeriggio di ieri a Possagno (Treviso), dietro al monumento di Canova. Il corpo massacrato, bruciato e sepolto, sotto un cumulo di sassi, di un uomo vicentino di circa quarant’anni, di cui non si conosce ancora l’identità. Questa notte i Carabinieri di Treviso hanno fermato i due presunti autori dell’omicidio.

Il giallo di Possagno si è consumato lungo il sentiero Castel Cesil tra i boschi, in valle della Gheda dietro la Gipsoteca del Canova. Il corpo bruciato è stato ritrovato da due boscaioli che passavano di lì, attirati dall’ammasso di sassi, ma ancor di più dallo sciame di mosche che vi era sopra. Tempestivamente...

Leggi il seguito »

Immigrati, Paolo Villaggio: “Ha ragione Salvini, aiutarli a casa loro”

24 aprile 2015 - Fonte: http://www.ilprimatonazionale.it

Roma, 24 apr – Intervistato a La Zanzara, la trasmissione condotta su Radio24 da Giuseppe Cruciani e David Parenzo, Paolo Villaggio non ha usato mezzi termini: “Gli immigrati? Ha ragione Salvini, vanno aiutati a casa loro”. L’attore, già iscritto a Pci e a Democrazia Proletaria, e da sempre proclamatosi di sinistra, non ha esitato neppure […]

L'articolo Immigrati, Paolo Villaggio: “Ha ragione Salvini, aiutarli a casa loro” sembra essere il primo su IL PRIMATO NAZIONALE.

...

Leggi il seguito »

Immigrazione: il buonismo non paga. Morandi e Celentano contestati dai fan

24 aprile 2015 - Fonte: http://www.ilprimatonazionale.it

Roma, 24 apr – Il qualunquismo buonista non paga sui social networks. L’ha scoperto a proprie spese Gianni Morandi che, due giorni fa, sulla sua pagina ufficiale su Facebook, si era lanciato nel parallelismo più in voga nei salotti radical chic: gli immigrati di oggi sono gli italiani di ieri. Scriveva Morandi: “A proposito di […]

L'articolo Immigrazione: il buonismo non paga. Morandi e Celentano contestati dai fan sembra essere il primo su IL PRIMATO NAZIONALE.

...

Leggi il seguito »

Giovanni Lo Porto, cooperante italiano ucciso “per sbaglio” da raid USA

23 aprile 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

Dopo essere partito per un’azione umanitaria, non si avevano sue notizie da oltre tre anni. Oggi la famiglia di Giovanni Lo Porto è venuta a conoscenza della morte del proprio caro. A renderlo noto è stato il Presidente degli Stati Uniti d’America, Barack Obama. Lo scorso gennaio, durante un raid antiterroristico, un drone statunitense ha fatto saltare in aria un compound di Al Qaeda, ai confini dell’Afghanistan. Proprio qui è stato poi scoperto essere ostaggio il 39enne Giovanni Lo Porto, insieme a Warren Weinstein, esperto di sviluppo, scomparso anche lui nel 2011.

Un...

Leggi il seguito »

Beccato con la droga in casa, nei guai 45enne

23 aprile 2015 - Fonte: http://www.futuratv.it

Questa mattina, i carabinieri della Stazione di Nardò hanno arrestato M. Antonio Spenga, quarantacinquenne, trovato in possesso di trentacinque grammi di hashish. L’uomo è stato sottoposto a controllo negli ultimi giorni, poiché da qualche tempo la sua abitazione era diventata meta di molte persone, ad ogni ora del giorno e della notte. Insospettiti dal via-vai, i Carabinieri di Nardò hanno predisposto un specifica attività e questa mattina, con l’unità cinofila del Nucleo di Modugno, sono intervenuti, circondando la casa. Spenga, alla vista dei militari, ha temporeggiato, prima di aprire ed è stato visto uscire sul balcone e gettare un involucro, subito raccolto dai militari che hanno scoperto all’interno trentacinque grammi...

Leggi il seguito »

Divorzio breve: dirsi addio in un anno

23 aprile 2015 - Fonte: http://www.ilprimatonazionale.it

Roma, 23 apr – Da oggi i coniugi potranno dirsi addio al massimo entro un anno. Ieri la proposta di legge sul divorzio breve, all’esame del Parlamento da quasi due anni, è diventata operativa. A Montecitorio i voti favorevoli sono stati 398, 28 contrari e 6 astenuti. A sostenere la maggioranza sono stati anche Forza Italia, Sel, […]

L'articolo Divorzio breve: dirsi addio in un anno sembra essere il primo su IL PRIMATO NAZIONALE.

...

Leggi il seguito »

”Aiutiamoli a casa loro”, ma solo a parole: meno fondi per la Cooperazione internazionale

23 aprile 2015 - Fonte: http://andreainforma.blogspot.com/

Il tormentone è sempre lo stesso e da più parti uguale: “Aiutiamoli a casa loro”. Quando si tratta di commentare eventuali soluzioni agli incessanti flussi migratori verso l’Europa, non è infrequente ascoltare questo slogan, divenuto ormai trasversale in Parlamento. Eppure, a fronte di tanti buoni propositi, a fare la differenza sono sempre i fondi stanziati per le azioni mirate a supportare governi e popolazioni nei Paesi più svantaggiati.

A differenza...

Leggi il seguito »

Sciopero scuola, 24 aprile 2015: ecco orari e modalità

23 aprile 2015 - Fonte: http://www.topnotizie.it

Il mondo della scuola continua ad essere in forte fermento contro la riforma di Matteo Renzi sulla così detta Buona Scuola, il cui DDL proprio non piace al personale scolastico. Ecco perché domani, venerdì 24 aprile 2015, assisteremo ad un nuovo sciopero della scuola, il primo proclamato dai sindacati nel corso del quale a scendere in piazza saranno docenti precari e non solo e personale Ata. Ecco quali sono le modalità della nuova agitazione che si svolgerà nella Capitale e gli orari dello sciopero.

SCIOPERO SCUOLA, 24 APRILE 2015 – Sono numerose le sigle sindacali che aderiranno allo sciopero della scuola del 24...

Leggi il seguito »