Crisi, vendite al dettaglio e spesa delle famiglie congelate ma crescono le tasse: Italia lontana dalla ripresa

31 agosto 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

L’economia italiana è ancora in crisi: le vendite al dettaglio crescono ad un ritmo lentissimo e la spesa delle famiglie è ferma allo stesso livello da dieci anni; per contro nello stesso periodo gli italiani hanno dovuto affrontare un aumento delle tasse. Le associazioni dei consumatori hanno espresso la loro delusione per i dati comunicati dall’Istat in merito alla crescita delle vendite al dettaglio.

Associazioni consumatori: segnali troppo timidi della ripresa

La crescita è talmente lenta che il Codacons ha usato i termini “ritmo da moviola”. Federconsumatori e Adusbef affermano che i segnali di ripresa sono troppo...

Leggi il seguito »

Stipendi statali più alti dei privati

30 agosto 2015 - Fonte: http://maxsomagazine.blogspot.com/

Donne al lavoroGli assegni degli statali, nel 2014, sono più alti del 23,4% rispetto ai privati. Resta ampio il gap tra i due settori, nonostante rispetto al 2000 si sia registrata una riduzione di 3,6 punti, per effetto del congelamento voluto dai governi che si sono succeduti negli ultimi anni. Lo dice l’Aran.

...

Leggi il seguito »

Trovare lavoro online, giovani e imprese sul web per uscire dalla crisi: crescono le assunzioni tramite internet

30 agosto 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

Il web crea lavoro e se ne sono accorti soprattutto i giovani: internet può essere un’ottima vetrina per inviare i propri curriculum e trovare lavoro online, permette di mettere in contatto i candidati e chi ha un posto da offrire; ormai la Rete rappresenta uno dei principali canali per trovare il tanto sognato sbocco professionale, ma non solo: rappresenta anche la culla per la nuova imprenditorialità, per quelle nuove attività (e quindi nuovi posti di lavoro e opportunità occupazionali) che sul web nascono e si sviluppano.

Le imprese guidate dai giovani si affidano al web per promozione e affari

Questi sono i dati evidenziati da un’indagine della Fondazione studi dei ...

Leggi il seguito »

Benzina, secondo il Codacons il mancato ribasso dei prezzi dei carburanti costa agli italiani 75 milioni

29 agosto 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

I mancati ribassi del prezzo della benzina pesano come un macigno per chi rientra dalle vacanze. Un macigno da 75 milioni di euro. Se prima delle ferie si era parlato dell’effetto positivo del calo dei prezzi dei carburanti, in questo periodo di contro esodo si deve fare un discorso completamente opposto: il rientro dalla villeggiatura non è mai stato così caro (o sarebbe meglio dire che risulta essere più caro di quello che avrebbe dovuto).

75 milioni di euro in un solo weekend

Chi nel mese di agosto è andato in vacanze e si appresta a rientrare in città in questi giorni di fine...

Leggi il seguito »

Spesa per investimenti in calo di 48,7 miliardi

29 agosto 2015 - Fonte: http://maxsomagazine.blogspot.com/

ImpresaDal 2010 al 2014 la spesa per investimenti è calata di 3,1 punti di PIL, pari a 48,7 miliardi di euro. Lo rileva uno studio di ImpresaLavoro. Solo tra il 2013 e il 2014 il calo è stato di 9,1 miliardi. Così gli investimenti in Italia sono scesi al 16,8% del PIL, un dato superiore, nel panorama internazionale,...

Leggi il seguito »

Riforma pensioni 2015 e legge di Stabilità, le alternative del Governo Renzi per la flessibilità in uscita

29 agosto 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

Riforma pensioni e legge di Stabilità: alla ripresa dell’attività parlamentare il mondo della politica dovrà affrontare questi due temi spinosi. Agosto è ormai agli sgoccioli e tra poco il dibattito sulla manovra entrerà nel vivo; sono molti gli italiani che sperano che la legge di Stabilità possa contenere qualche novità sulle pensioni, magari introducendo quella flessibilità di cui si è parlato molto in questi mesi.

Legge di stabilità, le risorse impiegate per non far scattare le clausole di salvaguardia

In realtà non c’è nessuna certezza che questo accada: anche quanto dichiarato da Enrico Morando fa pensare che si dovrà aspettare ancora. La manovra...

Leggi il seguito »

Perché dobbiamo prendere la Corbynomics in seria considerazione

27 agosto 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

Labour-leadership-contender-Je

Lord Skidelsky analizza le proposte economiche di Jeremy Corbyn, il candidato di sinistra favorito nella corsa alla leadership del partito laburista britannico. Le proposte di Corbyn non sono così radicali come i suoi avversari vogliono far credere. E non sono buone solo per la Gran Bretagna, ma anche per l’Unione Europea.

di Robert Skidelsky 

...

Leggi il seguito »

Cgia: servono oltre 18 miliardi per evitare le clausole di salvaguardia, dove troverà le risorse il Governo?

25 agosto 2015 - Fonte: http://www.correttainformazione.it

Il Governo continua a promettere il taglio delle tasse sulla casa (in queste ore si parla anche di una possibile proroga del bonus mobili fino al termine del prossimo anno), ma, come sottolinea la Cgia, rimane il dubbio su come riuscirà a recuperare quei 18,8 miliardi necessari per evitare che dal 2016 scattino le temute clausole di salvaguardia.

Le clausole di salvaguardia scattano nel 2016 se non si trovano le risorse

Dove verranno trovate queste risorse? La Cgia gira la domanda direttamente al Presidente del Consiglio, che dovrebbe rendere noto come...

Leggi il seguito »

Crac Cina: per l’Europa è una grande opportunità

25 agosto 2015 - Fonte: http://andreainforma.blogspot.com/
Il crollo della borsa di Shanghai trascina a picco le borse europee. Ma non tutto il male vien per nuocere, nel Vecchio Continente. Ecco perché

Francesco Cancellato


«La confusione sotto il cielo è grande, la situazione è ottima». Forse qualcuno potrebbe rispolverare Mao Tse Tung e le massime del Libretto rosso, dopo il lunedì nero delle borse mondiali, innescato dal crollo di quella di Shanghai: meno -4,61% Tokyo, meno 5,96% Milano, meno...

Leggi il seguito »

Rimbalzano in positivo le borse europee, ma possiamo stare tranquilli?

25 agosto 2015 - Fonte: http://www.ilprimatonazionale.it

Milano, 25 ago – Dopo il tonfo di ieri (perdite per oltre il 6%), Piazza Affari ha aperto la seduta di oggi a +2,03%. Ma sono un po’ tutte le altre piazze europee a rimbalzare in positivo rafforzando i guadagni dopo il black monday dei listini globali. Anche il differenziale tra i titoli di stato italiani […]

Fonte: IL PRIMATO NAZIONALE

...

Leggi il seguito »