Varoufakis: Come ridurre il debito senza creare recessione

28 gennaio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

yanis-varoufakis-

Yanis Varoufakis è il neo ministro delle Finanze del governo greco guidato da Alexis Tsipras. Proponiamo qui una sua relazione tenuta durante l’incontro organizzato dall’associazione AltraMente il 21 giugno 2010. Il testo è particolarmente interessante proprio perché non recente. Varoufakis analizza la crisi della Grecia e dell’eurozona nell’ambito del contesto globale dato dalla crisi finanziaria del 2008 e propone una soluzione in cui la BCE diventa garante di un processo di alleggerimento del debito...

Leggi il seguito »

Le città europee imperdibili nel 2015 (FOTO)

28 gennaio 2015 - Fonte: https://www.blogdilifestyle.it
Credit photo: flexitreks.com

Posti spettacolari, con edifici in stile liberty o grattacieli-scultura. Località dichiarate Patrimonio Mondiale dell’Unesco, ricche di storia e con paesaggi mozzafiato. Città da visitare assolutamente, almeno una volta nella vita. E questa volta potrebbe essere a breve: infatti Skyscanner ha selezionato le 15 città europee imperdibili nel 2015. Fate le valige, si parte!

Anversa

Situata nel Belgio del nord, Anversa è una città storica, con monumenti e quartieri da far...

Leggi il seguito »

Tsipras, De Palo: “Io qui ad Atene. Vi racconto l’entusiasmo di italiani, rumeni e venezuelani e lo scontro con la Troika”

26 gennaio 2015 - Fonte: http://www.intelligonews.it
greco de palodi Marco Guerra

“A Tsipras è andato anche il voto dei moderati, e adesso tenterà un governo con la destra indipendente”. Così Francesco De Palo, direttore del magazine “Mondo Greco” e autore del libro “Greco eroe d’Europa”, raggiunto telefonicamente ad Atene da Intelligonews. Il giornalista esperto di Grecia spiega quindi la trasversalità del consenso ottenuto da Syriza e analizza le sfide che aspettano il nuovo governo ellenico.

Allora...

Leggi il seguito »

De Petris (Sel): “Il grecale di Tsipras è il vento contro renzismo e politiche di austerità. E porta un progetto nuovo”

26 gennaio 2015 - Fonte: http://www.intelligonews.it
loredana de petris“Il grecale di Syriza è il vento contro il renzismo e le politiche di austerità”. Così Loredana De Petris, capogruppo di Sel al Senato, legge la vittoria del leader della sinistra greca e nella conversazione con Intelligonews spiega gli effetti – politici ed economici – che avrà in Italia. A cominciare da Human Factor…

Come legge la vittoria di Tsipras anche alla luce del fatto che molti osservatori dicono che nella sostanza...

Leggi il seguito »

Tsipras, le trattative (non troppo segrete) col governo tedesco

26 gennaio 2015 - Fonte: http://www.intelligonews.it
asmusseChi è Jörg Asmussen? E’ l’uomo-cerniera tra Berlino e Atene, il sottosegretario al Lavoro tedesco che da settimane sta dialogando con i vertici di Syriza. Da settimane, appunto, dunque molto prima dell’esito delle urne greche, peraltro previsto. Della questione ne aveva già parlato La Stampa e il caso non era passato inosservato.

Il sottosegretario tedesco ha lavorato per preparare il terreno e sondare gli orientamenti degli uomini di Tsipras nel post-voto. La mission...

Leggi il seguito »

I ‘tesori’ dell’Europa che i turisti non conoscono (FOTO)

24 gennaio 2015 - Fonte: https://www.blogdilifestyle.it
Credit photo: www.tourisme.fr

In Europa, oltre alle città e alle capitali molto conosciute e gettonate per le vacanze in ogni momento dell’anno, ci sono anche dei posti che i turisti non hanno ancora scoperto. Si tratta di luoghi patrimonio mondiale dell’Unesco, di isole dal mare cristallino e di città con un passato importante: non sono molto frequentate dai viaggiatori, ma non hanno niente da invidiare ai posti più turistici.

Ecco i “tesori” dell’Europa che i turisti...

Leggi il seguito »

Superare l’euro con Keynes

20 gennaio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

bernard-maris

Bernard Maris, Oncle Bernard (zio Bernard, come si firmava) è l’economista critico che ha perso la vita durante l’attentato a Charlie Hebdo. Bernard Maris ci ha lasciato contributi di grande interesse, estremamente critici nei confronti delle politiche sostenute dai leader europei che hanno marciato insieme a Parigi dopo gli attentati terroristici. In questo articolo apparso lo scorso aprile su Alternatives Économiques e tradotto da Economia e Politica l’economista propone di superare l’euro tornando allo SME ma introducendovi i correttivi che Keynes propose nel suo ...

Leggi il seguito »

Tasso di cambio, produttività e declino italiano

19 gennaio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

Una delle tesi contro l’euro del professor Alberto Bagnai verte sulla correlazione tra il tasso di cambio e la produttività in Italia. L’idea è all’incirca questa: con l’ingresso nell’euro, o meglio con la rivalutazione del 1996, seguita poi dalla fissazione del cambio, l’Italia ha perso competitività, riducendo così il canale della domanda estera. Ora, poiché la legge di Kaldor-Verdoorn-(Smith) sostiene che la crescita della produttività è causata dalla crescita della domanda, questo spiega la stagnazione della produttività...

Leggi il seguito »

Caro Mosler, non si può fare

15 gennaio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

maxresdefault

Warren Mosler ha risposto al ...

Leggi il seguito »

La polemica del direttore. Charlie e Dieudonné: il paradosso della satira giusta e sbagliata…

15 gennaio 2015 - Fonte: http://www.intelligonews.it
 

Articolo di dieuddoneFabio Torriero pubblicato sul quotidiano ‘La Croce’ di Mario Adinolfioggi in edicola

 

“Due fatti che si incrociano. L’uscita planetaria di Charlie e l’arresto per apologia di terrorismo del comico francese Dieudonné. Cos’hanno in comune? Molto. Rappresentano...

Leggi il seguito »