Sull’uscita dall’euro non siamo “catastrofisti”. Una risposta a Gennaro Zezza

4 marzo 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

 20101204_ldp001

In un articolo pubblicato da Economia e Politica, Gennaro Zezza, tra le altre cose, risponde al ...

Leggi il seguito »

NUBE NUCLEARE – Pericolo in Italia e in tutta Europa

3 marzo 2015 - Fonte: http://www.ilfattaccio.org

L'articolo NUBE NUCLEARE – Pericolo in Italia e in tutta Europa sembra essere il primo su Il Fattaccio.

PAURA IN BELGIO E IN TUTTA EUROPA. Le crepe rilevate nel 2012 sul reattore numero 3 della centrale nucleare di Doel, situata a nord di Anversa e reattore 2 di Tihange, situata nei pressi di Liegi, sono aumentate rispettivamente da 8.062 centimetri del 2012 a 13.047 centimetri nel 2014 e 2.011 centimetri a 3.149 centimetri […]

L'articolo ...

Leggi il seguito »

Le riforme di Tsipras e Varoufakis: un addio alla logica della troika

2 marzo 2015 - Fonte: http://keynesblog.com
tsipras varoufakis

Alexis Tsipras e Yanis Varoufakis rappresentati come Kirk e Spock

di Romaric Godin – La Tribune del 25/02/15, traduzione di Faber Fabbris

Molti commentatori hanno visto la lista di riforme sottoposte dal governo greco all’Eurogruppo un abbandono puro e semplice delle promesse di Syriza. Una conclusione che appare più che affrettata quando si esaminano le cose in dettaglio.

...

Leggi il seguito »

Euro ed Europa: come riconoscere un ciarlatano?

1 marzo 2015 - Fonte: http://www.ilprimatonazionale.it

Roma, 1 mar – Nella cloaca massima che viene comunemente chiamata “informazione”, nuotano da sempre i topi della disinformazione, che amano pascersi dell’ignoranza altrui per deviare l’opinione pubblica verso idee quantomeno fallaci. Il dibattito economico sull’euro -ed in generale sul modello di sviluppo di cui euro ed europa unita sono la punta di diamante- non fa […]

L'articolo Euro ed Europa: come riconoscere un ciarlatano? sembra essere il primo su IL PRIMATO NAZIONALE.

...

Leggi il seguito »

Le parole della settimana: Guerra e Pace

28 febbraio 2015 - Fonte: http://www.intelligonews.it
paceChe cosa fanno 10.000 o 20.000 o 50.000 uomini o anche di più, equipaggiati e armati di tutto punto, con la copertura di carri armati e forza aerea? Fanno il peace keeping. Traduzione letterale: mantenimento della pace o se preferiamo salvaguardia della pace.

Il che presuppone che ci sia una pace da salvaguardare, ma non è detto: la situazione potrebbe essere molto confusa, uno stato tra belligeranza e non belligeranza, tipo due eserciti che hanno appena finito di darsele di santa ragione...

Leggi il seguito »

Krugman: “L’accordo Grecia-Europa non è una sconfitta per Syriza”

27 febbraio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

paul-krugman-demotivational

Nulla di ciò che è successo giustifica la pervasiva retorica del fallimento - spiega il premio Nobel Paul Krugman - in realtà, la mia sensazione è che stiamo vedendo una diabolica alleanza qui tra gli scrittori di sinistra con aspettative irrealistiche e la stampa economica, che ama la storia della debacle greca perché è quello che dovrebbe accadere a debitori arroganti. Ma non c’è una debacle. Nel frattempo - conclude Krugman - la prima vera rivolta...

Leggi il seguito »

Isis, Buonanno (LN): “In Libia la prossima settimana. Se Renzi vuole aggregarsi gli pago il biglietto”

27 febbraio 2015 - Fonte: http://www.intelligonews.it
buonanno 8“Entro la prossima settimana sarò in Libia. Vado a mie spese e se Renzi vuole aggregarsi, sono pronto a pagargli il biglietto”. Gianluca Buonanno, europarlamentare della Lega, ha la valigia pronta, destinazione Tobruk. Partenza ritardata di qualche giorno per partecipare domani alla manifestazione della Lega a Roma. A Intelligonews svela in anteprima i dettagli e lo scopo del viaggio…

Lei ha annunciato che andrà in Libia. Quando parte?

«Sto per...

Leggi il seguito »

Varoufakis spiega gli enormi costi dell’uscita dall’euro

27 febbraio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

giannis-varoufakis

Nel 2011, rispondendo ad una proposta di Warren Mosler e Philip Pilkington, l’attuale Ministro delle Finanze greco Yanis Varoufakis spiegava perché la rottura dell’eurozona sarebbe un disastro e perché le proposte di Mosler e Pilkington sarebbero una mossa della disperazione.

...

Leggi il seguito »

Il GREXIT porterebbe alla fine dell’euro?

26 febbraio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

grexit-grecia-uscita-eurozona

Molti commentatori si stanno interrogando in questi giorni sui possibili effetti di una uscita della Grecia dall’euro e un suo conseguente default sul debito pubblico (necessario a causa del fatto che esso è sotto legge estera).

Secondo alcuni, tale evento non comporterebbe la fine della moneta unica. Costoro richiamano l’attenzione sul fatto che non si scatenerebbe un effetto contagio sul sistema bancario europeo (come sarebbe avvenuto nel 2010), poiché il debito pubblico greco è oggi quasi totalmente in mano alle “istituzioni”...

Leggi il seguito »

Gli eccessivi ottimismi sull’uscita dall’euro

25 febbraio 2015 - Fonte: http://keynesblog.com

exit-euro

AVVERTENZA: NULLA DI QUANTO CONTENUTO IN QUESTO ARTICOLO PUÒ ESSERE INTESO NEL SENSO DI UNA DIFESA DELL’UNIONE MONETARIA EUROPEA.

Riccardo Realfonzo e Angelantonio Viscione analizzano, in un articolo del 22 gennaio 2015 su Economia e Politica, le conseguenze di una possibile uscita dell’Italia dall’euro....

Leggi il seguito »