“Todos somos americanos”. Un nuovo Natale per Cuba

22 dicembre 2014 - Fonte: http://www.notizieitalianews.com/
«La storia è piena di sorprese. Tutto può cambiare».
Questa frase di Karol Woytiła ha avuto nella scorsa settimana un’altra occasione per essere apprezzata, quando ­– lo scorso 17 dicembre – Raul Castro e Barak Obama hanno comunicato al mondo la decisione di dare un nuovo corso alle relazioni tra Cuba e gli Stati Uniti.
Cade così, nella sorpresa di molti, un altro "muro" della storia che durava dal 1961, da quando la rottura...

Leggi il seguito »

Parte della comunità si scaglia contro il sindaco di New York

21 dicembre 2014 - Fonte: http://www.laprimapagina.it
Sotto accusa finisce il primo cittadino De Blasio dopo l’uccisione dei due agenti a Brooklyn. Molti accusano il sindaco “di avere le mani sporche di sangue” dopo il suo recente appoggio alle manifestazioni di protesta contro la decisione del Gran Giurì di…...

Leggi il seguito »

Poliziotti uccisi a New York l’assassino è Ishmael Brinsley

21 dicembre 2014 - Fonte: http://www.laprimapagina.it
L’uomo di 28 anni è il nero che ha freddato due agenti della polizia di New York sparando loro alla testa a Brooklyn prima di togliersi la vita. Il killer, originario di Baltimora, è sospettato di aver ucciso un’altra persona prima di recarsi…...

Leggi il seguito »

Due agenti freddati mentre pattugliano le strade di New York

21 dicembre 2014 - Fonte: http://www.laprimapagina.it
I poliziotti sono morti in ospedale. Sono stati feriti in un agguato a Brooklyn. Il presunto killer ha tentato la fuga verso la metropolitana ma, inseguito, si è suicidato con la stessa arma.Dalle prime ricostruzioni, l’uomo ha agito da solo. Per…...

Leggi il seguito »

La prigione di Guantanamo mina la sicurezza nazionale degli Usa e va chiusa

20 dicembre 2014 - Fonte: http://www.laprimapagina.it
Così il presidente Obama che spiega come la prigione “riduce le nostre risorse”, “deteriora i rapporti con i nostri alleati” e “incoraggia gli estremisti violenti”. Per il leader americano “chiudere il carcere è una priorità nazionale”. Obama ha firmato l’annuale legge sulla…...

Leggi il seguito »

Mangiano mele caramellate almeno quattro persone morte negli Usa

20 dicembre 2014 - Fonte: http://www.laprimapagina.it
I soggetti sono deceduti dopo aver mangiato mele caramellate che sarebbero state infettate dal batterio listeria monocytogenes. A comunicarlo il Centro controllo e prevenzione malattie. 28 persone in 10 Stati hanno contratto il batterio tra ottobre e novembre. Tra queste, 9 erano…...

Leggi il seguito »

Cuba-Usa: tutte le ragioni del grande disgelo

18 dicembre 2014 - Fonte: http://www.ilprimatonazionale.it

figura_01Roma, 18 dic – Con un passo storico, il Presidente americano Barack Obama ha annunciato ieri, la volontà Usa di ristabilire normali relazioni diplomatiche con Cuba, congelate fin dal 1960 all’indomani della rivoluzione castrista, quando fu imposto anche un durissimo embargo che da oltre 50 anni costringe l’isola...

Leggi il seguito »

Il destino comune di Usa ed Europa: ‘subordinati’ così ai nuovi ricchi

15 dicembre 2014 - Fonte: http://www.intelligonews.it
debitdi Luca Lippi 

Ci sarà un motivo se Stati Uniti ed Europa sono uniti da una sorta di “corrispondenza d’amorosi sensi”? Diciamo di sì, e proviamo con linguaggio non convenzionale a spiegare i motivi.

Stati Uniti ed Europa sono tecnicamente accerchiati da quelli che sono considerati i nuovi ricchi, i cosiddetti Paesi BRICS (Brasile, Russia, Cina e Sud Africa). E’ la sostanziale sostituzione di quello che un tempo era chiamata “guerra fredda”, uno spauracchio...

Leggi il seguito »

Il Congresso degli Stati Uniti autorizza delle nuove sanzioni contro Mosca

14 dicembre 2014 - Fonte: http://www.laprimapagina.it
Autorizzato anche l’aumento degli aiuti militari al Governo di Kiev. Il presidente Obama può promulgarla o porre il veto. La Casa Bianca non ha ancora reso note le sue intenzioni, anche se Obama ha definito recentemente come “controproducenti” sanzioni supplementari non…...

Leggi il seguito »

Marcia contro il razzismo l’America è scesa in piazza

14 dicembre 2014 - Fonte: http://www.laprimapagina.it
Da Washington a New York, in decine di migliaia hanno chiesto uguali diritti e una polizia più giusta, che non discrimini per il colore della pelle. “Siamo tutti uguali”, “Basta violenza”. Sono alcuni degli striscioni agitati dai manifestanti, in memoria…...

Leggi il seguito »